Continuano le operazioni delle forze dell'ordine a tutela della salute dei consumatori. Gli agenti della Polizia Municipale di Salerno hanno sequestrato, presso il centro agroalimentare della città campana, 35 chilogrammi di cannolicchi, i molluschi dal peculiare guscio cilindrico, somigliante a una cannuccia. I vigili urbani, che hanno operato i controlli insieme all'ispettore sanitario di turno, hanno rivenuto i cannolicchi in pessime condizioni igienico-sanitarie e sprovvisti delle indicazioni di tracciabilità e provenienza prescritte dalla legge; sono stati considerati pertanto pericolosi per la salute dei consumatori.

"Il personale garantisce lo svolgimento regolare delle attività nel centro e rappresenta la garanzia di un vivere ordinato e civile, nonostante l'afflusso quotidiano di centinaia di operatori. È la riprova della bontà dell'azione che ogni giorno gli addetti alla polizia municipale svolgono nella struttura agroalimentare. La scelta di individuare un nucleo fisso, che nel corso degli anni si è specializzato, permette di controllare minuziosamente quanto avviene" ha affermato Angelo Rispoli, segretario provinciale Csa.

Sono molteplici, in tutta la Campania, come detto, le operazioni delle forze dell'ordine volte e tutelare i consumatori. A Napoli, gli agenti del Gruppo Intervento Territoriale della Polizia Municipale, hanno sequestrato 100 chilogrammi di cocomeri che un venditore ambulante metteva in vendita sotto il sole sul lungomare cittadino, senza alcuna autorizzazione.