Indosserebbe un jeans e un giubbino nero, sul dorso della mano ha un tatuaggio con la scritta “sui generis”. Cristian Febrotto, 24 anni, è scomparso il 21 marzo scorso dalla sua abitazione di Santa Maria Capua Vetere, in provincia di Caserta. Ha lasciato tutto a casa, compresi documenti e cellulare. Non sarebbe la prima volta che il giovane si allontana volontariamente dall'abitazione dove vive coi genitori, Laura e Gennaro, e i fratelli Michelino, Francesca e Assunta. Lunedì 25 marzo è stata presentata formale denuncia presso i carabinieri della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere, l'appello è stato condiviso dalla pagina Facebook “Ciò che vedo in città – SMCV”.