La data di abbattimento della prima Vela di Scampia sarà resa nota entro metà dicembre. Lo ha spiegato il sindaco Luigi De Magistris, in questi giorni a Roma per una serie di impegni istituzionali. Il primo cittadino partenopeo ha garantito che "entro il 31 ottobre si completerà la fase amministrativa fondamentale, che è il capitolato che verrà messo a gara, dopodiché approveremo in giunta tutto lo schema che riguarda il crono-programma di tutte le Vele, con abbattimento e rigenerazione che andranno a gara".

Insomma, un progetto che seguirà date specifiche: "Sarà una gara rapida, entro 45 giorni partirà il contro alla rovescia per l'abbattimento. Sulle Vele c'è un nostro grande impegno che è stato riconosciuto anche dal Governo, siamo a un momento decisivo", ha spiegato De Magistris, "L'importante è che si lavori su fati concreti per la nostra città. Mai interlocuzione con il governo è stata così forte, concreta e fattiva. Negli ultimi sei anni è la prima volta in cui maggiormente si riesce a incidere senza arretrare dalle nostre posizioni. C'è una interlocuzione forte e credibile della nostra città e rispetto delle istituzioni".