Un giovane di 20 anni, Carmine Ruggiero, residente nella zona di Pozzuoli, è deceduto in seguito a un tremendo incidente avvenuto ieri sera, 10 marzo, ad Agnano. L'impatto tra lo scooter su cui viaggiava il ragazzo e un'automobile, guidata da un 30enne della zona, risale alle 20 circa. La dinamica resta ancora da stabilire, ma dai primi rilievi, eseguiti dalla sezione Infortunistica Stradale del capitano Antonio Muriano della Polizia Municipale, e successivamente confermati dalla visione delle registrazioni di una telecamera di sorveglianza, il ragazzo stava attraversando la carreggiata per fare inversione di marcia: lo scooter è stato colpito su un lato dall'auto che scendeva ad alta velocità lungo via Agnano agli Astroni e per la forza dell'impatto si è spezzato in due.

Ruggiero è stato catapultato a terra e ha sbattuto violentemente la testa. È stato trasportato d'urgenza al Pronto Soccorso del San Paolo, dove i medici hanno tentato di rianimarlo ma le sue ferite erano troppo gravi: è deceduto poco prima delle 23.

Il ragazzo alla guida dell'automobile, che all'arrivo della Municipale era ancora sul posto, è stato ascoltato ed è stato sottoposto ai test in ospedale per verificare l'assunzione di alcol o droga, come da prassi; al momento risulta indagato per omicidio stradale come atto dovuto e i due veicoli sono stati sequestrati.