Duro colpo allo spaccio di droga a Giugliano in Campania, nella zona nord della provincia di Napoli. I carabinieri della locale aliquota operativa hanno infatti arrestato, con l'accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, due persone entrambe ritenute essere vicini alla criminalità organizzata della vicina Marano di Napoli: si tratta di G.C., sessantatreenne di Calvizzano, ed E.R., quarantanovenne di Giugliano in Campania.

I carabinieri avevano notato poco prima il sessantatreenne mentre si allontanava in sella ad uno scooter in modo sospetto dall'abitazione del quarantatreenne. A quel punto, lo hanno fermato e sottoposto a perquisizione lo scooter, dove nel vano portaoggetti è stato ritrovato un panetto di hashish dal peso di un etto. Le forze dell'ordine hanno così esteso la perquisizione anche in casa del quarantanovenne, ed al suo interno hanno rinvenuto in una busta ben sessantuno panetti di hashish, dal peso complessivo di 5,8 chili.

E' così scattato il sequestro per tutti i sessantadue panetti di hashish, per un totale di quasi sei chili, oltre che dello scooter. Quest'ultimo, dai controlli di rito, è risultato anche essere senza copertura assicurativa. I due uomini arrestati dalle forze dell'ordine, dopo le formalità specifiche, sono stati quindi tradotti nel carcere di Poggioreale.