NAPOLI – Notte di terrore per un'intera famiglia di Somma Vesuviana, nella provincia partenopea. Marito, moglie e i due figli 20enni si trovavano nella loro abitazione in via Alveo Cimitero quando sono stati sorpresi da un gruppo di malviventi, che ha fatto irruzione in casa. I rapinatori, come riporta Il Fatto Vesuviano, hanno legato i quattro componenti della famiglia, malmenandoli e minacciandoli, fino a farsi consegnare tutto il denaro e gli oggetti preziosi che avevano in casa. Dopo aver arraffato il bottino, che non è ancora stato quantificato, i malviventi sono fuggiti via.

Uno dei componenti della famiglia è riuscito a liberarsi e ad allertare le forze dell'ordine. Sul posto sono arrivati i carabinieri della locale stazione, che hanno ascoltato le testimonianze delle vittime ed effettuato tutti i rilievi del caso per cercare di individuare i rapinatori in fuga.