Terribili immagini quelle immortalate dai sistemi di videosorveglianza all'interno del Caffè Monidee di Piazza Trieste e Trento, che mostrano i momenti della sparatoria dell'altra sera, con proiettili esplosi ad altezza d'uomo proprio verso alcuni esercizi commerciali della zona. Immagini che sono state diffuse da Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi, che già da tempo segue le vicissitudini della zona del centro storico funestata da stese e non solo.

Il personale del bar accovacciato durante la sparatoria, ripresi dalle videocamere di videosorveglianza.
in foto: Il personale del bar accovacciato durante la sparatoria, ripresi dalle videocamere di videosorveglianza.

Nelle immagini fornite dal Caffè Monidee mostrano i momenti, attorno alle due di notte, in cui il personale del bar sta uscendo dal locale, intrattenendosi a fare due chiacchiere. D'improvviso, i ragazzi si accovacciano sentendo gli spari, cercando anche riparo tra alcune fioriere della piazza. Insomma, momenti di puro panico che solo per caso non hanno portato al ferimento di qualcuno. Piazza Trieste e Trento, infatti, è uno dei cuori della movida partenopea, sempre affollata di giovani e meno giovani anche in piena notte. Come dichiarato poi da alcuni commercianti della zona a Fanpage.it, a sparare sarebbe stato qualcuno che, a bordo di uno scooter, proveniva da Via Toledo. E non si tratterebbe di un'azione a fine estorsiva: sempre ai microfoni di Fanpage.it, i commercianti sono sicuri che si tratti di giovani squilibrati lasciati liberi di agire, trasformando le strade del centro in un far west. E che questo sarebbe dovuto all'assenza delle istituzioni sul territorio.