Foto di repertorio.
in foto: Foto di repertorio.

Tre persone hanno provato a rubare alcuni attrezzi agricoli per recuperare un credito, ma sono stati scoperti ed hanno così aggredito i "debitori", che sono così finiti all'ospedale. La vicenda è accaduta a Summonte, nell'Avellinese. Protagonisti tre persone che hanno picchiato ed aggredito a bastonate due fratelli, come rilevato dai carabinieri della stazione di Ospedaletto d'Alpinolo. Una vicenda nata per un vecchio debito non corrisposto, stando a quanto emerso dalle indagini dei carabinieri irpini.

Come accertato dai militari dell'arma, infatti, i tre si erano recati nell'abitazione per rubare alcuni attrezzi agricoli e recuperare così un "credito" che i due fratelli avevano nei loro confronti. Ma, scoperti, avevano quindi aggredito a colpi di bastone proprio i due debitori, che avevano riportato ferite che hanno necessitato di cure mediche all'ospedale San Giuseppe Moscati di Avellino. Stamane, terminate le indagini, i carabinieri hanno quindi eseguito l'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari per i tre aggressori, emessa dal gip del Tribunale di Avellino: si tratta di due persone originarie di Napoli ma domiciliati a Capriglia Irpina, oltre ad un trentacinquenne di Grottolella.