I poliziotti li hanno beccati mentre caricavano sulla loro automobile degli pneumatici appena rubati. M. P., 47 anni, e A. C., 59 anni, entrambi napoletani, sono stati arrestati in flagranza di reato con l'accusa di furto aggravato. Le manette sono scattate la notte scorsa, tra il 13 e il 14 maggio, in via Cefalonia, a Torre Del Greco. Gli agenti del commissariato locale li hanno notati e sono intervenuti all'altezza di via Beneduce, bloccando entrambi. Poco distante c'era l'automobile a cui erano state asportate le gomme.

Nel corso della successiva perquisizione sono stati trovati anche gli arnesi utilizzati per smontare le ruote, come cacciaviti e chiavi, che sono finiti sotto sequestro. L'arresto è scattato durante un servizio di controllo organizzato dalle forze dell'ordine proprio in seguito alla recrudescenza di episodi del genere; gli agenti avevano individuato le strade dove erano stati segnalati più furti e quelle maggiormente a rischio e avevano organizzato pattugliamenti e appostamenti per cercare di sorprendere in flagrante i ladri. La vittima è stata rintracciata dagli agenti e le sono state restituite le ruote. Ulteriori indagini sono in corso per capire se i due siano dei ladri seriali di gomme e se sono coinvolti negli altri episodi registrati nella zona.

Il fenomeno dei furti degli pneumatici è ritornato prepotentemente alla ribalta negli ultimi mesi, con episodi segnalati in molte zone di Napoli e della provincia. In particolare, tra gli obiettivi dei ladri, i cerchi in lega che possono essere facilmente rivenduti sul mercato nero o anche tramite commercianti compiacenti.