Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Dopo alcune ore di agonia è deceduto Antonio Ventimiglia, l'uomo di 82 anni di Torre del Greco, in provincia di Napoli, investito questa mattina da una motocicletta e caduto rovinosamente a terra. La vittima, che abitava nel comune corallino ed era un commerciante in pensione, era stata ricoverata in gravi condizioni all'ospedale Cardarelli di Napoli ma i medici non hanno potuto fare nulla per salvarlo; sull'incidente sono in corso indagini, il motociclista è stato identificato dalle forze dell'ordine. L'82enne era il padre dell'assessore Novella Ventimiglia, che ha la delega ai Lavori Pubblici per il Comune di Torre del Greco.

Lo schianto fatale è avvenuto nella mattina di oggi, 2 gennaio, in via Salvatore Noto. La dinamica non è stata ancora del tutto chiarita. L'uomo è stato colpito dalla motocicletta e scaraventato a terra; nella caduta ha riportato gravi ferite, tra cui la frattura del bacino. Il motociclista, un uomo di 39 anni, si è immediatamente fermato e ha prestato i primi soccorsi, poco dopo è arrivata un'ambulanza che è ripartita verso l'ospedale di Boscotrecase. Al Pronto Soccorso l'82enne è arrivato già in condizioni critiche, è stato immediatamente disposto il trasferimento verso l'ospedale Cardarelli di Napoli, dove lo aspettava il ricovero in Terapia Intensiva. Nel pomeriggio, malgrado i tentativi di tenerlo in vita, il tragico epilogo.

Il motociclista è stato ascoltato dalla Polizia Municipale, che sta cercando di ricostruire la dinamica per accertare le responsabilità. Il 39enne è stato sottoposto agli esami per verificare l'assunzione di alcol o droghe, come da prassi. Si vaglia la possibilità che alcune telecamere possano aver ripreso il momento dell'incidente.