Il Bambin Gesù rubato dal presepe della chiesa a Torre del Greco e recuperato dai Carabinieri.
in foto: Il Bambin Gesù rubato dal presepe della chiesa a Torre del Greco e recuperato dai Carabinieri.

Recuperato il Bambin Gesù rubato dal presepe della chiesa di San Michele Arcangelo di Torre del Greco lo scorso 2 gennaio: gli agenti di Polizia del Commissariato di Torre del Greco lo hanno ritrovato all'interno di un'abitazione di via Fontana. Nei guai l'uomo che, secondo gli inquirenti, sarebbe l'autore del furto nella chiesa che si trova proprio nel cuore del popoloso comune della provincia partenopea, a pochi metri dalla centralissima via Roma. Le indagini sono state condotte in tempi rapidi, grazie anche all'acquisizione delle immagini del sistema di videosorveglianza cittadino, che hanno permesso di identificare l'uomo.

Una volta risaliti all'identità dell'uomo dalle immagini delle telecamere, gli agenti di polizia lo hanno rintracciato presso la propria abitazione, in via Fontana, non distante dalla chiesa di San Michele Arcangelo stessa. L'uomo, risultato dai controlli essere un 58enne corallino con precedenti di polizia specifici, è stato quindi denunciato per furto aggravato. La statuetta del Bambin Gesù ritrovata nel suo appartamento è stata invece riconsegnata alla chiesa, riprendendo così il suo posto nel presepe che riproduce la Natività almeno per queste ultime ore prima che l'Epifania, come da tradizione, "porti via" le feste. Non è il primo caso di furti del genere a Torre del Greco: appena pochi giorni prima, era stato rubato un altro Bambin Gesù, in quel caso all'interno della chiesa di Sant'Antonio da Padova.