Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

NAPOLI – Macabro ritrovamento nel primo pomeriggio di oggi, venerdì 11 gennaio, nella stazione della Circumvesuviana di Torre del Greco: un uomo di circa 50 anni è stato trovato morto in uno dei bagni. Ad effettuare la macabra scoperta è stato un addetto alle pulizie che ha notato che uno dei bagni era chiuso a chiave da troppo tempo, almeno un'ora. L'inserviente ha così forzato la porta, scoprendo il cadavere. Sul posto, purtroppo invano, sono arrivati i sanitari del 118, che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del 50enne e gli agenti del locale commissariato della Polizia di Stato, che hanno avviato le indagini del caso.

Ancora sconosciute le cause della morte. Con ogni probabilità, però, il 50enne è morto a causa di una overdose – presumibilmente di eroina – dal momento che nel bagno, accanto al corpo, i poliziotti hanno rinvenuto anche una siringa. Non è ancora stato reso noto se il magistrato di turno abbia disposto o meno l'autopsia sul cadavere del 50enne. L'episodio si è verificato in un'ora in cui di solito la stazione è molto affollata, soprattutto di studenti che ritornano a casa dopo la scuola.