L’Ospedale del Mare di Napoli
in foto: L’Ospedale del Mare di Napoli

Una grave tragedia ha colpito l'Ospedale del Mare di Napoli nella notte tra ieri e oggi: intorno alle 5 del mattino, un uomo di 53 anni che si trovava ricoverato nel nosocomio di Ponticelli, alla periferia orientale della città, si è suicidato lanciandosi dalla finestra della stanza nella quale si trovava ricoverato. Al momento della tragedia, vista l'ora, nessun familiare si trovava all'interno della stanza e nessuno si è accorto di nulla fino a quando il 53enne non è atterrato sull'asfalto. Sul posto sono arrivati gli agenti della Polizia di Stato, che hanno effettuato tutti gli accertamenti del caso: come da prassi, su disposizione del magistrato di turno, la salma del 53enne è stata posta sotto sequestro per effettuare l'autopsia. Non sono noti ancora i motivi che hanno spinto l'uomo a compiere l'estremo gesto.

Un episodio analogo, dal finale meno tragico, qualche mese fa all'ospedale Santobono, nosocomio pediatrico di Napoli. Una donna ha tentato il suicidio lanciandosi dal terzo piano dell'ospedale: fortunatamente, è stata afferrata al volo, prima che potesse cadere nel vuoto, dal marito, dalle guardie giurate in servizio nel nosocomio e dai vigili del fuoco, giunti tempestivamente sul posto.