Tragedia a Sala Consilina, nel salernitano: una ragazza di ventidue anni è morta dopo un malore nella sua abitazione. I genitori della ragazza hanno presentato una denuncia ai carabinieri, chiedendo di aprire un'indagine per accertare le cause della morte della figlia, tutt'ora ignote ma che potrebbero essere legate ad un'operazione a cui la giovane si era sottoposta di recente.

A quanto pare, infatti, la ventiduenne si era sottoposta ad un intervento di riduzione dello stomaco appena pochi giorni fa, presso l'ospedale civile di Mercato San Severino, ed al momento stava trascorrendo a casa la convalescenza, senza particolari disagi. La notte scorsa, il malore: i familiari hanno provato a trasportarla nuovamente al nosocomio salernitano, dove però la giovane è morta poco dopo. Da qui, la denuncia sporta dai genitori quest'oggi ai carabinieri. Saranno dunque gli inquirenti a fare chiarezza sul decesso, e capire se effettivamente ci sia un collegamento tra le due cose.