Il suo negozio era itinerante, ovvero il suo ciclomotore; la merce che vendeva era delle case di moda italiane più conosciute al mondo, ma contraffatta. Un uomo di 47 anni, già noto alle forze dell'ordine, è stato fermato dai carabinieri della stazione di Posillipo sulle rampe di Sant'Antonio, nel quartiere collinare della Napoli bene. Il 47enne, in sella al suo scooter, è stato trovato in possesso di capi di abbigliamento e accessori delle più note griffes di moda che però recavano marchi contraffatti.

L'ipotesi dei militari dell'Arma è che l'uomo vendesse porta a porta, su commissione, i capi contraffatti agli abitanti del quartiere: le vendite erano verosimilmente concordate con gli acquirenti durante il mercatino rionale che si tiene il giovedì nei pressi del Parco Virgiliano, dove il 47enne era stato visto più volte. Durante la perquisizione che i carabinieri hanno svolto nella casa del 47enne in via San Filippo, a Mergellina, sono stati rinvenuti e sequestrati altri 120 capi contraffatti. L'uomo è stato così denunciato all'Autorità Giudiziaria per ricettazione e commercio di prodotti con marchio falso.