Tragedia a Napoli dove, per cause ancora da capire, un agente della Polizia Locale si è tolto la vita questa mattina all'alba in piazza San Vitale a Fuorigrotta dove prestava servizio. Il vigile urbano, D.M. le sue iniziali, aveva sessant'anni e una famiglia. Al momento non sono noti altri particolari. Sull'episodio è stata aperta un'indagine mentre tutto il corpo di Polizia Locale è stretto nello sgomento e si stringe attorno ai familiari e agli amici del collega.

Il corpo dell'uomo è stato rinvenuto questa mattina attorno alle 7.00 da alcuni cittadini che hanno immediatamente chiesto aiuto. Quando il personale sanitario e le forze dell'ordine sono giunti sul luogo, non hanno potuto far altro che constatarne il decesso: il colpo che l'agente ha rivolto contro se stesso non gli ha lasciato scampo. Al momento non ci sarebbero elementi che indichino un dinamica diversa da quella del gesto volontario.