[Foto di repertorio]
in foto: [Foto di repertorio]

Sette colpi di pistola calibro 9 sono stati esplosi alle prime ore di oggi, 5 marzo, in via de Carolis, a Volla, in provincia di Napoli, contro alcune automobili parcheggiate in strada. Sono state danneggiate quattro autovetture, una di proprietà di un incensurato e le altre tre appartenenti ad altrettanti pregiudicati che abitano in zona. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Volla insieme a quelli del Nucleo Investigativo di Torre Annunziata, che hanno effettuato i sopralluoghi; a terra sono stati trovati 7 bossoli, tutti calibro 9, presumibilmente sparati dalla stessa pistola.

Nei pressi del luogo della sparatoria vive un pregiudicato di 41 anni, ritenuto legato al clan Veneruso, influente a Volla e nelle immediate vicinanze; l'uomo è stato ascoltato, così come i proprietari delle quattro automobili parcheggiate, ma dalle loro testimonianze non sono arrivati elementi utili per ricostruire la dinamica e il movente del raid.

L'episodio potrebbe essere legato a conflitti tra gruppi criminali e non si esclude che possa inquadrarsi nelle frizioni che si erano già registrate tra i clan locali e quelli napoletani che avrebbero intenzione a espandersi dal rione Conocal di Ponticelli, al confine con Volla. Sulla strada non sarebbero presenti telecamere di videosorveglianza.