[Foto di repertorio]
in foto: [Foto di repertorio]

NAPOLI – Un vero e proprio "colpo grosso" quello avvenuto al Vomero, in uno noto ristorante a ridosso della Zona Ospedaliera. Almeno quarantamila euro di bottino, tra gioielli e Rolex trafugati al proprietario del locale, che si trovava dietro la cassa. Un furto, dunque, non casuale ma mirato. Due i malviventi che hanno fatto irruzione nel locale, il tutto è durato pochi secondi: poi si sono dileguati a bordo della motocicletta con cui erano arrivato.

Il blitz dei malviventi è scattato poco prima delle otto di sera di domenica 6 gennaio, quando nel ristorante non c'erano ancora clienti: i due ladri, arrivati a bordo di una moto e con il volto coperto da scaldacollo e cappellini, hanno fatto irruzione nel locale e, pistola in pugno, si sono diretti verso la cassa. Obiettivo non l'incasso, ma proprio il proprietario del locale, a cui hanno puntato una pistola alla testa ed hanno subito chiesto di dare loro orologio e gioielli che aveva addosso. Sono stati così rubati un Rolex Daytona, che l'uomo aveva al polso, due braccialetti ed una catenina in oro massiccio, dal valore complessivo di oltre quarantamila euro. Pochi secondi, poi la fuga: i due, raggiunta l'uscita, sono scappati a bordo di una motocicletta in direzione del Frullone.