È arrivato a minacciare il suicidio con frasi del tipo "Se mi lasci, mi uccido" perché non riusciva ad accettare la fine della sua relazione con una ragazza di 16 anni. Protagonista della storia un ragazzo di 18 anni di Angri, in provincia di Salerno, che ha più volte paventato la possibilità di togliersi la vita, se la ragazza non fosse tornata con lui, propositi per fortuna mai messi in pratica, anzi. Forse vedendo che le minacce verbali non funzionava, è passato dalle parole ai fatti. Così comincia l'incubo della 16enne: l'ex fidanzato comincia a pedinarla, a farle appostamenti, ad offenderla pesantemente per strada.

La ragazza, esasperata, ha raccontato tutto alla famiglia, che ha deciso di denunciare tutto alle forze dell'ordine. Nei confronti del ragazzo è stato emanato un ordine di avvicinamento alla 16enne:; il ragazzo è stato anche denunciato per stalking e ora dovrà difendersi da tale accusa.