in foto: Immagine di repertorio

È stato il provvidenziale intervento di due poliziotti di pattuglia ad evitare quella che avrebbe potuto trasformarsi in una tragedia di proporzioni immani. Un autobus pieno di ragazzini di una scuola di danza ha improvvisamente preso fuoco sull'autostrada Salerno-Reggio Calabria, in un tratto di competenza del Comune di Battipaglia, nel Salernitano. Per fortuna, in quel momento, una pattuglia della Polizia di Stato stava percorrendo lo stesso tratto autostradale e si è accorta dell'incendio. I due poliziotti a bordo sono riusciti così a fermare il pullman e, con gli estintori, a domare l'incendio.

I due poliziotti, incuranti del pericolo, sono così saliti a bordo del mezzo, orami avvolto dal fumo che si sprigionava dal vano motore e hanno messo in salvo i trenta bambini che si trovavano a bordo (tutti di età compresa tra i 5 e i 13 anni) e i 24 adulti che gli facevano da accompagnatori. L'autobus che, come detto, trasportava alunni di una scuola di danza, proveniva da Roma ed era di ritorno a Catania. Nella Capitale, i bambini avevano partecipato ad una manifestazione di danza.