125 CONDIVISIONI
26 Luglio 2018
13:00

A Ischia è vietato stendere i panni ad asciugare sui balconi

Un’ordinanza del sindaco dell’isola di Ischia Enzo Ferrandino vieta di stendere i panni ad asciugare sui balconi. La motivazione? Garantire maggior decoro urbano, almeno nelle aree più frequentate dell’isola. Secondo l’ordinanza, i trasgressori saranno puniti con multe che vanno dai 25 ai 500 euro.
A cura di Valerio Papadia
125 CONDIVISIONI

In alcune zone di Napoli – ad esempio ai Quartieri Spagnoli o nel dedalo di vicoli che compongono il centro storico – i panni stesi ad asciugare al sole rappresentano una tradizione, e non a caso finiscono per diventare uno degli elementi più fotografati dai turisti, e non solo. Per i tanti napoletani e per i tantissimi turisti che hanno deciso di trascorrere le vacanze estive sull'isola di Ischia, però, questo non sarà possibile: un'ordinanza comunale a firma del sindaco Enzo Ferrandino vieta infatti di stendere i vestiti ad asciugare sui balconi. La motivazione? Garantire maggior decoro urbano, almeno in quelle zone dell'isola partenopea più frequentate dai turisti.

Per i trasgressori multe fino a 500 euro

Stando a quanto determinato dall'ordinanza comunale, le sanzioni per i trasgressori non saranno per niente leggere. Si rischia infatti una multa che va da un minimo di 25 euro ad un massimo di 500. Il provvedimento ha naturalmente diviso l'opinione di isolani e turisti, tra quelli favorevoli e quelli che invece si dicono contrari – soprattutto gli isolani – e pensano Ischia abbia bisogno di ben altri provvedimenti.

125 CONDIVISIONI
Non gli piace lo sguardo e lo pugnala col cacciavite alle spalle per strada a Ischia
Non gli piace lo sguardo e lo pugnala col cacciavite alle spalle per strada a Ischia
Maltempo a Ischia, commerciante in canoa tra le strade di Lacco Ameno per votare
Maltempo a Ischia, commerciante in canoa tra le strade di Lacco Ameno per votare
Ischia, spacciavano droga a domicilio su tutta l'isola: gli ordini venivano presi telefonicamente
Ischia, spacciavano droga a domicilio su tutta l'isola: gli ordini venivano presi telefonicamente
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni