A Napoli, oggi, è (un altro) grande giorno per Alberto Angela, uno dei divulgatori scientifici e televisivi più amato d'Italia. All'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, infatti, il volto noto della televisione italiana e figlio di un altro mostro sacro come Piero Angela, ha ricevuto la laurea honoris causa in Archeologia. La città di Napoli, dunque, tributa un altro grande riconoscimento ad Alberto Angela, dopo avergli conferito la cittadinanza onoraria. La cerimonia si è tenuta nella Sala degli Angeli, alla sede centrale dell'Università Suor Orsola Benincasa, al corso Vittorio Emanuele: ad introdurre lo speciale candidato è stato l'archeologo Antonio De Simone, alla presenza del Rettore Lucio D'Alessandro, mentre la laudatio è stata tenuta dal direttore del Dipartimento di Studi Umanistici dell'ateneo napoletano, Emma Giammattei.

"Per la straordinaria capacità di sintesi tra competenza e comunicazione, ovvero tra i valori della conoscenza scientifica e i metodi della trasmissione del sapere nell’era dei nuovi media" è la motivazione che il Suor Orsola ha addotto all'assegnazione della laurea ad honorem per Alberto Angela. Davanti ad una nutrita platea composta da docenti, studenti e appassionati, Alberto Angela ha dichiarato la volontà di tornare a Napoli per altri progetti futuri il prima possibile. "Ho cominciato qui, a Pompei con il grande archeologo de Simone. Tornerò per altri progetti. La divulgazione è importante per preparare i giovani alle sfide del futuro. Non ero mai stato al suor Orsola, tempio del sapere. Sono rimasto a bocca aperta per il fascino della cultura" ha detto il noto divulgatore scientifico.

https://www.facebook.com/watch/?v=2355058404739772