Si è riunita oggi, in una seduta straordinaria e monotematica, la Commissione Toponomastica del Comune di Napoli che, su proposta del sindaco Luigi De Magistris e dell'assessore alla Toponomastica Alessandra Clemente ha approvato e deliberato l'intitolazione di una piazza dedicata ad Aldo Masullo, il noto filosofo partenopeo scomparso appena un mese fa all'età di 97 anni. Lo spazio intitolato al grande filosofo si chiamerà "piazzetta Aldo Masullo" e sorgerà nell'area che sorge tra piazza Fuga e via Cimarosa, al Vomero, quartiere collinare di Napoli. Durante la seduta della commissione, il sindaco di Napoli e l'assessore Clemente hanno anche ricordato il grande valore filosofico e culturale che Aldo Masullo ha conferito e ha lasciato, non soltanto alla città.

"Uno spirito libero, un grande democratico, un grande filosofo. Con Aldo Masullo scompare una delle personalità più autorevoli della nostra cultura, una delle intelligenze più lucide del nostro tempo. Ci fa piacere ricordarlo anche per l’impegno e l’entusiasmo con cui si è impegnato, appena un anno fa, nella nostra iniziativa “Adotta un filosofo” nell'ambito del Teatro Festival, rivolta soprattutto ai giovani, con i quali ha sempre avuto un dialogo profondo e un legame speciale. Cordoglio e vicinanza alla famiglia" aveva dichiarato il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, uno dei tanti personaggi che si era unito al cordoglio, dopo la morte del filosofo, avvenuta lo scorso 24 aprile, come detto appena un mese fa.