Rintracciato e multato grazie alla denuncia di una cittadina, che lo ha ripreso mentre abbandonava illecitamente rifiuti ingombranti in strada e lo ha segnalato a chi di competenza. Succede a Napoli, dove un uomo è stato sanzionato per migliaia di euro dalla Polizia Municipale dopo che era stato appunto colto in flagrante da un'altra cittadina, che non ha tollerato la sua inciviltà, mentre alla guida del suo apecar – poi sequestrato dai vigili urbani per mancanza della copertura assicurativa – abbandonava i rifiuti contenuti nel cassone del mezzo in via Santa Teresa degli Scalzi, strada che arriva al Museo Nazionale di Napoli. La vicenda è stata raccontata, attraverso il suo profilo Facebook, da Ivo Poggiani, presidente della III Municipalità di Napoli (Stella, San Carlo all'Arena), competente su via Santa Teresa:

Mi capita tutti i giorni che decine di persone del territorio mi mandino foto di cumuli di rifiuti ovunque, spesso creati non solo da disservizi di Asia, ma anche da tantissimi incivili nostri concittadini che dicono solo a chiacchiere di amare Napoli. Ieri invece finalmente mi capita, cosa quasi unica più che rara, di ricevere foto da parte di una cittadina che testimoniavano una sversamento abusivo con tanto di numero di targa e foto del tizio a Via Santa Teresa. Ho avvisato subito la Polizia Municipale che, dopo appostamenti durati una giornata intera, hanno fermato sto str…., multato per migliaia di euro e sequestrato il mezzo perché sprovvisto di assicurazione. La collaborazione tra cittadini, Municipalità e i bravissimi agenti della municipale, ha portato ad una lezione che questo difficilmente scorderà