Una vicenda orribile quella che arriva da Quindici, nella provincia di Avellino, dove i carabinieri della locale stazione hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Avellino, nei confronti di un 40enne del posto, accusato di atti persecutori, minacce e violenza sessuale nei confronti della sua figliastra. Le violenze nei confronti della ragazza sarebbero andate avanti per ben 5 anni, dal 2012 al 2017.

L'arresto del 40enne è scaturito da una lunga attività investigativa dei militari dell'Arma, durante la quale è emerso come l'uomo, oltre a vessazioni fisiche e psicologiche, abbia abusato sessualmente e in maniera continuata della sua figliastra. Dopo le formalità di rito, l'uomo è stato portato nel carcere di Avellino.