Quattro ragazzi, tra i 18 e i 19 anni, sono stati bloccati dalla Polizia dopo un inseguimento nella galleria Laziale domenica notte: stavano scappando dopo avere accoltellato un coetaneo davanti a una nota discoteca di Coroglio. I quattro, tutti della provincia di Napoli, sono stati denunciati per lesioni personali aggravate e resistenza a pubblico ufficiale; tre di loro, con precedenti di Polizia, abitano a Mariglianella, il quarto risiede invece a San Giuseppe Vesuviano.

I poliziotti del commissariato Posillipo sono intervenuti poco dopo le 4 in via Coroglio, nella zona delle discoteche di Bagnoli, area ovest di Napoli, in seguito alla segnalazione di persona accoltellata: un ragazzo di 19 anni, incensurato, era stato ferito da un gruppo di giovani durante una discussione nata per futili motivi; subito dopo i responsabili erano saliti su un'automobile ed erano scappati velocemente. La vittima è stata accompagnata al Pronto Soccorso dell'ospedale San Paolo e medicata, i medici hanno escluso il pericolo di vita: la lama non era penetrata in profondità e non aveva leso organi vitali.

Tra chi aveva assistito all'aggressione c'era anche qualcuno che aveva visto l'automobile usata per la fuga e aveva avuto la prontezza di annotare il numero di targa. Gli agenti hanno comunicato quei dati alla centrale operativa e sono partiti i pattugliamenti. La vettura è stata intercettata poco dopo tra Cavalleggeri e Fuorigrotta dagli agenti dell'Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli. Ne è nato un inseguimento a cui si è unita anche la pattuglia del commissariato San Ferdinando; i quattro ragazzi sono stati finalmente bloccati sotto la galleria Laziale, quella collega Fuorigrotta e Mergellina.