È morta questa mattina nella sua casa di Napoli la giornalista Daniela Quaranta. Aveva sessant'anni e nei giorni scorsi si era sottoposta a un intervento chirurgico a causa di un aneurisma, scoperto in seguito a disturbi alla vista. I funerali si terranno domani, lunedi 21 ottobre, alle 16.30, nella chiesa di S. Eframo Vecchio, in piazza S. Eframo Vecchio 21.

Lutto nel giornalismo napoletano: addio a Daniela Quaranta

Laureata in lingue con una tesi su Tolkien – sul quale aveva curato nel gennaio scorso un convegno di studi svoltosi nella Sala della Minerva, a Roma – Daniela Quaranta aveva cominciato lavorando all'ufficio stampa della Confcommercio di Napoli. In seguito aveva collaborato con il "Roma", curando pagine speciali di cultura, poi era passata all'agenzia Asca e ad Askanews, di cui era stata corrispondente da Napoli fino a pochi mesi fa. Molti i messaggi di cordoglio e i ricordi condivisi dai colleghi per "una professionista sempre disponibile e sorridente" e "una giornalista brava e sempre cortese".

Direzione e redazione di Askanews hanno espresso "il profondo cordoglio per la prematura scomparsa della collega e la vicinanza ai familiari di Daniela Quaranta".