Un uomo di 39 anni, ghanese, è stato medicato la notte scorsa al Loreto Mare per una coltellata alla schiena; dichiarato fuori pericolo, i medici per lui hanno stilato una prognosi di 10 giorni. La vittima ha raccontato ai poliziotti, intervenuti in ospedale dopo la segnalazione dei medici, di essere stato aggredito alle spalle mentre si trovava in via Duca degli Abruzzi, quartiere Secondigliano, periferia nord di Napoli, nei pressi dell'ex mercato ittico. Il responsabile sarebbe un connazionale, con cui c'erano dei vecchi attriti; si sarebbero incontrati per caso e lui avrebbe tirato fuori il coltello e lo avrebbe colpito alla schiena all'improvviso, poi sarebbe scappato a piedi. La vittima è stata accompagnata al Pronto Soccorso del Loreto Mare e affidata ai sanitari; da lì, vista la ferita da punta e taglio riconducibile a una coltellata, è partita la chiamata alle forze dell'ordine, come da prassi. La lama, hanno verificato in ospedale con gli accertamenti diagnostici, non è penetrata in profondità e non ha causato lesioni interne ai polmoni; dopo le medicazioni e le successive analisi i medici hanno escluso il pericolo di vita, decidendo di trattenere il 39enne per monitorare i suoi parametri vitali. La versione dell'uomo è al vaglio degli investigatori, che hanno effettuato i sopralluoghi in via Duca degli Abruzzi per gli accertamenti del caso. Il 39enne non risulta legato alla criminalità. Sulla zona non ci sarebbero telecamere di sorveglianza attive, sono in corso le ricerche per risalire all'identità dell'uomo indicato come autore dell'aggressione e per accertare la dinamica del ferimento.