Un agguato in pieno giorno quello di cui è rimasta vittima Vincenza Avino, 35enne di Terzigno, nel Napoletano. La donna è stata raggiunta da diversi colpi d'arma da fuoco nel primo pomeriggio, mentre si trovava all'esterno di una farmacia, nel comune in provincia di Napoli. La donna è stata immediatamente soccorsa e ricoverata in condizioni gravissime nell'ospedale Martiri del Villa Malta di Sarno (Salerno), dove però è morta poco dopo.

Sul posto sono accorse le forze dell'ordine che hanno proceduto ai necessari rilievi. La sparatoria ha avuto luogo in via Fiume, nel piccolo comune del Napoletano. Secondo una prima ricostruzione degli investigatori, i sicari – uno o più persone – avrebbero raggiunto la donna a bordo di un'auto e le avrebbero sparato. Gli inquirenti non escludono nessuna pista, tuttavia, al momento quella passionale sembra la più accreditata.

Dal padre della giovane vittima, secondo quanto riferisce il quotidiano Il Mattino, sarebbe stato avanzato il sospetto che a sparare sia stato l'ex compagno della donna, più volte denunciato per stalking. I carabinieri hanno predisposto blocchi stradali a tappeto per trovarlo.