«Ripetevano frasi di Gomorra, urlavano il nome di Salvatore Conte». Dalla fiction alla realtà? È quanto testimonia una giovane transessuale, 22 anni, aggredita a Napoli, nella zona del Parco degli Astroni, quartiere Agnano, periferia Occidentale, insultata e accoltellata nella notte di ieri. La vittima, G.U., è stata colpita al braccio sinistro con diversi fendenti.

Secondo quanto riferito dalla giovane agli agenti del commissariato Pianura, dove ha sporto denuncia, quattro persone le si sarebbero avvicinate mentre era in strada. Insulti e battute di scherno, ‘ispirate' proprio alla vicenda che ha visto protagonista della terza puntata della seconda serie della fiction Gomorra la trans Nina, che aveva un rapporto sentimentale col boss Salvatore Conte, poi assassinato. La giovane trans dopo essere stata ferita al braccio ha raggiunto con la sua auto l'ospedale San Paolo di Fuorigrotta. Lì i medici l'hanno soccorsa e medicata per lesioni al braccio sinistro. Le sue condizioni sono gravi e ora sull'accaduto indaga la Polizia di Stato. Proprio ieri un'altra trans sarebbe stata a suo dire discriminata in una discoteca della zona flegrea: "Non puoi entrare, non ti vogliamo" le sarebbe stato detto.