La zona di via Pisciarelli ad Agnano è da ormai 24 ore senz'acqua. E nessuno sembra sapere il perché. I cittadini sono esasperati: da ore, ormai, stanno facendo rifornimento con bottiglie, taniche, secchi e bacinelle che vengono riempite dalle autobotti che sono ferme all'angolo con via Alfredo Paolella e a cui tocca ormai provvedere al fabbisogno idrico dell'intera zona, altamente residenziale. Lae  zona di competenza appartiene al comune di Pozzuoli, ma al momento sono ignote le cause che hanno portato alla sospensione idrica che sta creando non pochi disagi ai cittadini della zona, soprattutto anziani e disabili che sono costretti di fatto ad affidarsi a parenti e amici che provvedano per loro a riempire qualunque contenitore per avere un minimo di scorta d'acqua per le prossime ore.

Il vero mistero è però dovuto al fatto che nessuno sembra sapere quali siano le cause di questa sospensione idrica, né tantomeno quando l'acqua tornerà nelle case dei residenti. L'unica notizia che filtra, attraverso il passaparola proprio di chi vive in zona, è che una conduttura avrebbe subito danni nei giorni scorsi: ma a parte questo, tutto tace. E i problemi iniziano a farsi sentire, soprattutto per le categorie più deboli. Quello che è certo è che alcuni tecnici del comune stanno lavorando ad una tubatura sul vicino versante di via Vicinale Montespina: e dunque, potrebbe essere questo il punto in cui c'è stato il guasto o, più probabilmente, dove i tecnici stanno operando e dunque chiuso temporaneamente il flusso di acqua. Nelle prossime ore, si spera, la situazione potrebbe sbloccarsi, e consentire un ritorno alla normalità già nelle ore del fine settimana.