Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Girare in strada senza maglietta o in costume da bagno, come spesso accade d'estate nelle località balneari, può costare caro, letteralmente: lo sa bene un uomo che ad Agropoli, perla del Cilento, nella provincia di Salerno, è stato multato di 250 euro dai vigili urbani perché stava passeggiando in centro a torso nudo. Il sindaco agropolese Adamo Coppola, infatti, ha da poco emanato una ordinanza che vieta di sostare o circolare nella zona del centro senza maglietta, in costume da bagno o scalzi, per tutelare il decoro urbano, che prevede sanzioni pecuniarie fino a 500 euro per i trasgressori.

"Dopo la notte di Ferragosto che ha visto funzionare alla perfezione la task force messa in campo per evitare l'accensione di falò sulle spiagge cittadine, siamo già operativi per l'osservanza del rispetto dell'ordinanza pro decoro. L'immagine della nostra città va tutelata e determinati comportamenti, come andare in giro e nelle attività commerciali in deshabillè, vanno arginati. Ieri c'e' stata la prima sanzione e si proseguirà su questo percorso anche nei prossimi giorni. Credo non costi al alcuno indossare una maglietta tornando dal mare o comunque utilizzare un abbigliamento consono ai vari contesti in cui ci si trova. Il rispetto per sé e per gli altri devono essere al primo posto" ha dichiarato il sindaco Adamo Coppola.