Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Torna l'allerta meteo in Campania: dalle 17 di oggi, lunedì 19 novembre, e per le prossime 24 ore, la Protezione Civile della regione ha diramato un'allerta di colore arancione su quasi tutto il territorio regionale, con diversi livelli di rischio idrogeologico per l'arrivo di temporali, forte vento e per l'annesso mare agitato.  Un'allerta arancione su praticamente l'intero territorio regionale, che risparmierà pochissime zone.

In particolare, l'allerta arancione è scattata per le Zone 1 (Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana), 2 (Alto Volturno e Matese), 3 (Penisola Sorrentino-Amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini), 5 (Tusciano e Alto Sele) e 6 (Piana Sale e Alto Cilento), dove la Protezione Civile regionale ha fatto sapere che si prevedono a partire dalle 17 di oggi, e per almeno le prossime ventiquattro ore, precipitazioni diffuse a carattere di rovescio e temporale, puntualmente di forte intensità. Anche il vento sarà particolarmente forte, con raffiche nei temporali.

Anche il mare sarà localmente agitato, con il rischio di possibili mareggiate lungo le coste esposte. La Protezione Civile ha anche avvistato del pericolo di "possibili cadute massi, frane superficiali e colate rapide di fango, allagamenti, fenomeni di inondazione, innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d'acqua". Nelle poche zone che saranno "risparmiate", ovvero la Zona 4 (Alta Irpinia e Sannio) l'allerta sarà comunque di livello giallo, con forti venti che, come nel resto della regione, caratterizzeranno la giornata.