Ancora maltempo a Napoli e in Campania: la Protezione Civile regionale ha infatti prorogato l'allerta meteo per criticità di colore giallo, già in vigore per tutta la giornata di oggi, fino alle ore 9 di domani, giovedì 21 maggio. La nuova allerta meteo, però, non è stata estesa a tutto il territorio regionale della Campania, ma soltanto ad alcune zone: Alta Irpinia e Sannio, Tusciano, Alto Sele e Tanagro. In queste zone, fino a domattina, sono ancora previste precipitazioni anche a carattere di rovesci temporaleschi e possibili forti raffiche di vento all'interno dei temporali.

Tra i possibili fenomeni collegati all'allerta meteo prevista, la Protezione Civile prevede: possibili danni alle coperture e strutture provvisorie dovuti a raffiche di vento, fulminazioni, possibili grandinate e a caduta di rami o alberi; ruscellamenti superficiali con possibili fenomeni di trasporto di materiale; possibili allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno; scorrimento superficiale delle acque nelle sedi stradali e possibili fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche con tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse.

Come sempre in questi casi, la Protezione Civile raccomanda gli organi competenti di porre in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni attesi, tra i quali possibili dissesti idrogeologici e sollecitazioni del vento e dal mare alle strutture più esposte. Si ricorda, inoltre, che a differenza della odierna allerta meteo, valevole fino alle 23.59 di oggi e diramata su tutto il territorio regionale, quella relativa al 21 maggio è valevole soltanto sulle zona sopracitate.