Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Domani, domenica 3 novembre, a causa dell'allerta meteo di colore ‘Arancione' emessa dalla Protezione Civile regionale, è stata disposta la chiusura di tutti i parchi e di tutti i cimiteri della città di Napoli. Questo in vista delle fortissime raffiche di vento attese nel corso della giornata. La decisione è stata presa dal vicesindaco Panini, che ha la delega dei cimiteri, e dagli assessori Clemente Palmieri e Borriello. Il Comitato operativo comunale, si legge in una nota, seguirà l'evolversi della situazione per ogni ulteriore valutazione e decisione per la giornata di lunedì 4 novembre. Stessa decisione è stata presa a Pozzuoli, dove l'amministrazione ha disposto la chiusura al pubblico di Villa Avellino e di tutti i parchi della città. L'amministrazione, si legge in una nota, "si riserva di adottare ulteriori provvedimenti precauzionali ad horas, per l'evolversi dei fenomeni, monitorando il territorio".

L'allerta meteo Arancione fino alla mezzanotte di domani

L'allerta meteo di colore ‘Arancione' è attiva dalla mezzanotte e fino, per ora, alle 23.59 di domani per "precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio e temporale" di forte intensità. Previsti anche venti forti da sud-ovest a partire dalla mattinata di domani e possibili mareggiate lungo le coste. La Protezione civile della Regione Campania raccomanda "porre in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni attesi sia in ordine alle abbondanti precipitazioni e al rischio idrogeologico diffuso ad esse connesso, che in relazione ai venti forti e al conseguente moto ondoso che potrebbe determinare mareggiate".