Il maltempo continua a far danni: poteva costare cara una escursione in mare a due turisti francesi. I due, un uomo e una donna, usciti in barca a vela al largo di Conca dei Marini, nella provincia di Salerno, sono rimasti con il motore in avaria e con una sola vela in funzione, in balia del mare agitato a causa del maltempo che, da due giorni, sta affliggendo la Campania. La donna a bordo dell'imbarcazione, questa notte, grazie alla radio, è riuscita ad inviare una richiesta di soccorso alla Sala Operativa della Guardia Costiera di Salerno.

Nel tratto di mare in cui si trovava l'imbarcazione a vela, di circa 10 metri, è intervenuta una motovedetta della Capitaneria di Porto di Salerno, un mezzo navale della Guardia Costiera di Capri e un rimorchiatore in uso nel porto di Salerno. Le operazioni di salvataggio, a causa delle condizioni del mare, si sono rivelate complicate e sono durate circa due ore: alla fine, i due turisti francesi sono stati tratti in salvo; per loro non si sono rese necessarie, fortunatamente, le cure mediche.

Come detto, il maltempo sta flagellano la Campania da circa 48 ore: la Protezione Civile regionale ha emanato un'allerte meteo di colore arancione lo scorso 5 novembre, prorogandola fino a domani, giovedì 7 novembre. Molte le città che, in questi giorni, per evitare conseguenze, hanno tenuto le scuole, così come i parchi pubblici e i cimiteri, chiuse.