È stata attivata oggi, martedì 11 giugno, la rete wifi all'interno dell'ospedale Cardarelli di Napoli. Da oggi, dunque, i pazienti ricoverati nel nosocomio partenopeo potranno utilizzare i propri smartphone per collegarsi a internet e restare in contatto con le famiglie. La rete wifi è pensata anche per gli accompagnatori e i familiari che si recano in ospedale per fare visita ai congiunti ricoverati: basterà effettuare il login sulla rete del Cardarelli, pensata appositamente per degenti e parenti, ricevere la password per eseguire la prima connessione e poi si potrà navigare liberamente. Un servizio teso a migliorare la permanenza in ospedale per pazienti e famigliari, spesso difficile sia per gli uni che per gli altri.

"Un ospedale moderno deve oltre che curare la malattia sapersi prendere cura del paziente e dei suoi cari, perché la malattia e la degenza in ospedale sono momenti in cui si sperimenta  tutta la fragilità dell'essere umano. Vogliamo promuovere ogni iniziativa tesa ad alleviare la sofferenza e a ridurre i disagi per un ospedale a misura di paziente. IL wifi aziendale è un tassello che si aggiunge alle tante iniziative che stiamo mettendo in campo per migliorare il benessere dei nostri utenti" ha dichiarato Anna Iervolino, commissario straordinario dell'ospedale Cardarelli di Napoli.