L'attaccamento al suo lavoro gli ha fatto guadagnare anche gli elogi del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Da circa un mese Ambrogio Iacono, 49 anni, professore all'Istituto Alberghiero di Ischia, isola nel Golfo di Napoli, è stato contagiato dal Coronavirus ed è ricoverato in ospedale a combattere la sua battaglia. Ciononostante, però, non ha voluto lasciare da soli i suoi studenti e il prof continua a fare lezioni in videoconferenza e a fargli amare la scienza dalla sua stanza dell'ospedale Rizzoli di Lacco Ameno. "Tanti cittadini stanno offrendo prove di grande impegno. Tra questi c’è il prof. Ambrogio Iacono: colpito dal Covid-19, continua a fare lezione a distanza ai suoi studenti dal letto dell'ospedale. Grazie Professore: i suoi studenti saranno fieri di Lei" ha scritto il Premier Giuseppe Conte su Facebook proprio per ringraziare il professor Iacono per quello che sta facendo nonostante la malattia.

"Ad Ischia un collega, esattamente un docente di Scienze presso il locale Istituto Alberghiero, pur essendo ricoverato in ospedale per il coronavirus, sentendosi in condizioni tali da poterlo fare, ha continuato a far lezione agli studenti attraverso la didattica a distanza, dimostrando entusiasmo e senso del dovere che dovrebbero sempre sorreggere l'azione docente ed ottenendo l'attenzione dei giornali. Certo, non di quello di Feltri…" ha invece scritto su Facebook il senatore calabrese del Movimento 5 Stelle Nicola Morra. "Al di là di polemiche e battute – continua Morra – in un frangente in cui tanti discutono di scuola semplicemente perché deve permettere a chi lavora di non avere pensieri relativamente ai figli, questo è un esempio su cui ragionare tutti. Entusiasmo e dedizione, se accompagnano l'attività cui ci si sacrifica per una vita intera, operano miracoli. Magari facendo anche da terapia".