Ha fatto il punto della situazione negli ospedali partenopei Ciro Verdoliva, il direttore generale dell'Asl Napoli 1 Centro. Verdoliva si è pronunciato, durante una intervista alla trasmissione "Barba e capelli", su Radio Crc, soprattutto sulla tendenza dei napoletani a recarsi nei Pronto Soccorso dei nosocomi napoletani anche se si presentano problemi banali. "L'introduzione di regole crea delle situazioni di stress a chi non e' abituato a rispettare l'esigenze degli altri. Dobbiamo cercare di far capire ai pazienti che i pronto soccorso sono luoghi in cui si va unicamente quando ci sono situazioni gravi, e non per un semplice mal d'orecchio" ha detto il direttore generale dell'Asl Napoli 1.

Verdoliva, poi, si è espresso anche sulle aggressioni delle quali, troppo spesso, sono vittime medici e infermieri in servizio negli ospedali di Napoli. "Vorrei sottolineare che le aggressioni sono sempre più numerose e sono gli accompagnatori che, solitamente, si macchiano di questi vili comportamenti. Ci sono due proposte di legge già presentate al Parlamento. Non se ne può più. Anche nei cittadini incamicia una sorta di turbamento". Il direttore ha poi concluso con una nota polemica: "Preferirei che i primari dell'Ospedale del Mare parlassero la direzione e non con i giornali. Vogliamo avere le notizie direttamente dagli operatori e non attraverso delle testate".