Una ragazzina di 16 anni gravemente ferita da un colpo di pistola: è accaduto a Montoro, nella provincia di Avellino. Stando a quanto si apprende, il colpo d'arma da fuoco sarebbe stato esploso nel corso di una lite tra più persone avvenuta nella frazione di Sant'Eustachio: la minorenne è stata soccorsa dai sanitari del 118 e trasportata in codice rosso all'ospedale Giuseppe Moscati di Avellino, dove si trova ricoverata in gravi condizioni di salute, anche se non sarebbe in pericolo di vita. Sul posto sono arrivati i carabinieri della compagnia di Baiano, che hanno avviato le indagini per stabilire l'esatta dinamica di quanto accaduto, che risulta ancora poco chiara. Determinante, ai fini dell'indagine, sarà la testimonianza della giovane vittima. Stando a quanto si apprende, la lite sarebbe avvenuta per futili motivi tra familiari della ragazza e quelli del suo fidanzatino: i primi sarebbero stati contrari alla relazione.

Fermato un uomo di 51 anni per tentato omicidio

Le indagini dei carabinieri dell'Aliquota Radiomobile di Baiano e dei colleghi delle stazione di Montoro hanno permesso di ricostruire quanto accaduto e di pervenire all'identità del responsabile del ferimento della ragazzina: i militari dell'Arma hanno così arrestato un 51enne del posto con l'accusa di tentato omicidio. Dopo le formalità di rito, per l'uomo si sono aperte le porte del carcere di Avellino.

Spari anche nel Napoletano: ferito un 45enne

Un ferito a colpi d'arma da fuoco anche a Carditello, nella provincia di Napoli: qui, un commerciante di 45 anni è stato colpito da un proiettile alle gambe. L'uomo, che si trovava in strada a bordo del suo furgone, è stato fermato da alcuni malviventi che l'hanno costretto a scendere dal veicolo. Quando gli hanno intimato di consegnargli i soldi che portava con sé e che gli servivano ad acquistare della merce, il 45enne si è rifiutato e a quel punto i malviventi lo hanno gambizzato pur di portargli via i contanti e darsi alla fuga. L'uomo è stato soccorso dal 118 e trasportato nel più vicino ospedale: per fortuna, non corre pericolo di vita.