Una donna di novant'anni è stata salvata dai pompieri di Avellino, dopo un incendio che era scoppiato nella propria abitazione. Le fiamme, divampate dalla cucina all'interno dell'appartamento della donna, fortunatamente non si sono propagate ad altre stanze o agli altri appartamenti limitrofi a quello della novantenne. appartamento della donna che si trova al secondo piano di una palazzina residenziale di via Serafino Pionati, in pieno centro ad Avellino e a due passi dal Duomo. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco, anche i sanitari del 118 e le forze dell'ordine per i rilievi del caso. L'episodio è accaduto alle 10.30 di questa mattina, quando i pompieri del comando provinciale di Avellino sono intervenuti in seguito ad una segnalazione.

Oltre alle autobotti, anche un'autoscala è intervenuta sul posto: attraverso questa, i pompieri sono riusciti ad entrare nell'appartamento interessato dall'incendio e spegnere le fiamme. I vigili del fuoco hanno quindi scoperto che queste erano localizzate in cucina: non si sa se un fornello dimenticato acceso oppure un'altra fatalità abbiano scatenato le fiamme. Fatto sta che i pompieri sono riusciti comunque a domarlo in poco tempo: illesa l'anziana che viveva all'interna. La donna, di novant'anni, è stata portata fuori in salvo ed affidata ai sanitari del 118 intervenuti sul posto con un'ambulanza. Per lei solo tanta paura ma nessun altro problema: non si registrano altri feriti né intossicati. La stessa donna, soccorsa sul posto, non ha necessitato di essere portata all'ospedale San Giuseppe Moscati di Avellino per ulteriori accertamenti.