Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Molta paura, ma per fortuna nessuna conseguenza grave, per una mamma e le sue due bambine, che nella serata di ieri sono state tamponate da un autobus carico di turisti; le tre sono state accompagnate in ospedale ad Avellino dove sono state medicate per lievi ferite, mentre al conducente del bus è stata ritirata la patente in seguito ai controlli delle forze dell'ordine.

L'incidente è avvenuto ieri, 5 agosto, sulla Variante di Avellino. La donna era insieme alle due figlie piccole quando la loro automobile è stata colpita dall'autobus turistico, che procedeva lungo lo stesso senso di marcia; le cause dell'impatto restano ancora da stabilire, ma è verosimile che il conducente del bus non abbia rispettato la distanza di sicurezza o andasse troppo veloce e non sia riuscito a frenare in tempo, urtando contro l'automobile che lo precedeva.

La donna e le figlie sono state trasportate in ambulanza all'ospedale Moscati, dove gli esami diagnostici hanno escluso ferite agli organi interni e fratture alle ossa; guariranno in pochi giorni. L'autista del bus, sottoposto ai controlli di rito, non aveva tutti i documenti in regola: gli è stata ritirata la patente.

Le indagini sono affidate alla Polizia Stradale di Avellino, diretta dal vicequestore Renato Alfano; i poliziotti si sono occupati dei rilievi e della messa in sicurezza della zona, facendo defluire il traffico che nel frattempo si era creato per via dell'incidente, mentre l'autobus e l'automobile erano fermi lungo la carreggiata. Il traffico è tornato regolare dopo la rimozione dei due veicoli dalla strada e gradatamente le code si sono smaltite.