Insieme alla sua famiglia, ha cenato in un agriturismo e, dopo aver gustato le specialità della zona, ha deciso anche di pernottare. Peccato che, il giorno dopo, sia andato via senza saldare il conto: per questo, un uomo di 50 anni di Napoli è stato denunciato alla competente Autorità Giudiziaria per insolvenza fraudolenta, reato di cui all'articolo 164 del Codice Penale. È accaduto a Chiusano San Domenico, nella provincia di Avellino; il 50enne, con la sua famiglia, si è fermato nell'agriturismo per gustare le tipiche specialità irpine e, vista l'ora, decide di restare anche per la notte, visto che la struttura disponeva anche di camere: alla reception, dunque, l'uomo presenta il suo documento di identità per la registrazione.

La mattina seguente, dopo aver fatto colazione e aver prenotato anche il menù per il pranzo, l'intera famiglia sparisce, senza fare più ritorno e soprattutto senza saldare l'intero conto, una cifra pari a 470 euro. Il titolare dell'agriturismo ha così denunciato l'accaduto alla locale stazione dei carabinieri che, grazie anche al documento utilizzato in fase di registrazione, sono riusciti a rintracciare il 50enne napoletano, che ha già precedenti penali, che è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.