Un nascondiglio davvero insolito per la droga, grazie al quale pensava di averla fatta franca: ma non aveva fatto i conti con il fiuto del cane Olli, in forze ai carabinieri. Un uomo di 35 anni è stato arrestato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti a Conza della Campania, in provincia di Avellino. I carabinieri del Nucleo Cinofili di Sarno e quelli della stazione di Sant'Andrea di Conza sono entrati in casa del giovane, già noto alle forze dell'ordine. Il 35enne, sicuro del suo nascondiglio, ha quasi "sfidato" i militari dell'Arma, invitandoli a cercare la droga nella sua abitazione. I carabinieri hanno così dapprima effettuato una perquisizione personale, rinvenendo 4 grammi di hashish negli slip dell'uomo.

Poi è entrato in scena il cane Olli, in forze al Nucleo Cinofili di Sarno: nel bagno, sotto la base del bidet, il cane ha fiutato la droga; i militari dell'Arma hanno così rinvenuto un altro panetto di hashish e 5 grammi di cocaina, oltre a tutto il materiale atto al confezionamento della sostanza stupefacente. Il 35enne è stato arrestato e, su disposizione della Procura di Avellino, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.