Un ragazzino di soli 12 anni è stato ferito da un proiettile durante un tentativo di rapina: è accaduto questa mattina ad Aversa, nella provincia di Caserta. Stando a quanto si apprende, il 12enne si trovava su uno scooter in compagnia della madre, nel quartiere Borgo, quando sono stati avvicinati da due malviventi, a bordo di un altro mezzo a due ruote, che hanno tentato di rapinarli. Madre e figlio hanno tentato la fuga, ma uno dei due malviventi ha estratto la pistola e ha fatto fuoco, colpendo il ragazzino ad un piede. Soccorso dai sanitari del 118, il ragazzino è stato portato al più vicino ospedale, dove è stato sottoposto ad un intervento per estrarre la pallottola dal piede: per lui una prognosi tra i 10 e i 20 giorni. Sulla vicenda indagano i carabinieri, che hanno effettuato tutti i rilievi del caso e hanno ascoltato il racconto del ragazzino e della madre per cercare di identificare gli autori della tentata rapina e del ferimento.

Nella serata di ieri, a Marina di Seiano, nel Comune di Vico Equense, perla della Penisola Sorrentina, nella provincia di Napoli, una donna di 55 anni è stata ferita da due proiettili alle gambe mentre si trovava in spiaggia. Un uomo, infatti, ha improvvisamente estratto una pistola e ha sparato nella sua direzione, colpendola. Soccorsa dal 118, la donna è stata trasportata nel locale ospedale di Vico Equense: fortunatamente, non è in pericolo di vita. Sul posto sono arrivati i carabinieri, che hanno avviato le indagini per risalire all'identità dell'autore della sparatoria, che si è dato alla fuga subito dopo, facendo perdere le sue tracce.