Ritrovato l'uomo di 41 anni scomparso nell'Aversano: l'uomo è stato ritrovato dagli agenti di polizia del commissariato di Aversa mentre vagava in stato confusionale sulla Strada Statale 7 bis che da Nola va a Villa Literno. Gli agenti sono intervenuti dopo che alcuni automobilisti hanno segnalato la presenza dell'uomo sulla carreggiata, mentre girava in apparente stato di difficoltà sulla corsia di sorpasso dei veicoli, mettendo sia sé stesso sia gli altri in grave pericolo.

La sua presenza sulla corsia di sorpasso, con le automobili, che nel frattempo sfrecciavano sulla carreggiata, ha rischiato di causare incidenti nei quali a riportare le maggiori conseguenze poteva essere lui per primo. Da qui, le segnalazioni alla polizia da parte degli automobilisti che se lo sono visti sbucare davanti all'improvviso.

Alle 14 circa gli agenti a bordo di una volante della Questura di Caserta sono giunta dopo aver ricevuto le varie segnalazioni, trovando l'uomo con chiari segni di disorientamento mentre si trovava ancora sulla corsia di sorpasso dell'arteria, con le automobili che continuavano nel frattempo a circolare, scansandolo di volta in volta. Fatti rallentare gli altri veicoli in corsa, l'uomo è stato raggiunto degli agenti, calmato e portato via.

Dagli accertamenti di rito, è emerso che so trattava di D.D.L., classe 1978, di cui si erano perse le tracce. La scomparsa dell'uomo era stata segnalata alle autorità da parte del proprio amministratore di sostegno, all'interno della Cooperativa Agropoli di San Cipriano d'Aversa dove avrebbe dovuto trovarsi e dove gli venivano fornite le cure giornaliere.