17 Giugno 2016
9:08

Bagnoli, ucciso nella notte parcheggiatore abusivo: esecuzione a colpi di pistola

Ucciso nella notte con sei colpi di pistola da un commando di tre persone Gaetano Arrigo, 43 anni, parcheggiatore abusivo a Bagnoli. Sull’esecuzione l’ombra della camorra.
A cura di Valerio Renzi

Gaetano Arrigo, pregiudicato e parcheggiatore abusivo per sbarcare il lunario, è stato ucciso questa notte a Bagnoli. Si trovava nella sua "zona", all'incrocio tra via Coroglio e via Cattolica, quando è stato affiancato da un'automobile. A bordo tre killer che hanno aperto il fuoco lasciandolo riverso in una pozza di sangue sull'asfalto. Sei colpi di pistola, andati tutti a segno tra il petto e il viso, straziando il corpo di Arrigo. Trasportato d'urgenza all'ospedale San Paolo da un'ambulanza del 118 giunta su luogo, è morto poco dopo l'arrivo.

Una vera e propria esecuzione secondo la squadra mobile che indaga su quanto avvenuto. Il commando è entrato in azione a pochi metri dai locali della movida, in una zona densamente popolata ogni notte, soprattutto durante l'estate. Gli inquirenti indagano in ogni direzione, ma sull'omicidio si staglia l'ombra della camorra, forse il risultato di nuovi equilibri criminali da sancire con il sangue.

Napoli, i parcheggiatori abusivi non si fermano nemmeno con le denunce
Napoli, i parcheggiatori abusivi non si fermano nemmeno con le denunce
Tentano di rubargli il Rolex e gli sparano due colpi di pistola mentre è in auto a Casoria
Tentano di rubargli il Rolex e gli sparano due colpi di pistola mentre è in auto a Casoria
Agguato di camorra Miano: ucciso ex fedelissimo dei Lo Russo, cadavere rinvenuto in automobile
Agguato di camorra Miano: ucciso ex fedelissimo dei Lo Russo, cadavere rinvenuto in automobile
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni