Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Ancora una notte finita nel sangue nella zona dei baretti di Chiaia, ritrovo per migliaia di ragazzi ogni fine settimana, che passano le serate facendo la spola da un bancone all'altro. Così, troppo spesso, complice anche qualche bicchiere di troppo, succede che una discussione per futili motivi finisca in rissa. E ancora una volta questa notte è uscito fuori un coltello. A farne le spese un giovane di 19 anni che, attorno alle 3.00 del mattino, è stato accoltellato in vico Satriano per cause ancora da chiarire da un un gruppo di giovani. Soccorso a pochi metri da piazza dei Martiri, è stato trasportato in ambulanza in ospedale: sul corpo i segni delle botte ricevute e diversi fendenti a una gamba. Ricoverato all'ospedale San Paolo, qui sono intervenute le forze dell'ordine che hanno raccolto la testimonianza del giovane e ora sono sulle tracce dell'aggressore. A rendere più complesso ricostruire cosa è accaduto il black out elettrico che, proprio nei momenti dell'aggressione, ha lasciato le strade del quartiere a buio. Lo scorso 9 febbraio l'ultimo episodio ai baretti finito nelle pagine di cronaca: un 22enne di Pozzuoli, coinvolto in una rissa, era stato ferito gravemente al capo con un sampietrino raccolto da terra.

Follia nella notte a Eboli: 15enne accoltellata per gelosia

Un grave episodio è avvenuto questa notte a Eboli, in provincia di Salerno, dove una ragazzina di 15 anni è stata accoltellata da una coetanea fuori un bar per ragioni di gelosia. Da una violenta lite – scoppiata secondo quanto ricostruito per un ragazzo conteso – la discussione sarebbe degenerata, trasformandosi in una violenta aggressione culminata con lo sfregio inferto con un coltello al viso della rivale che è stata soccorsa e trasportata in ospedale.