126 CONDIVISIONI

Battipaglia è il bomba day: evacuate 36.000 persone

In corso le operazioni di disinnesco di una bomba di 550 chili, un ordigno inesploso della Seconda Guerra Mondiale. Mobilitata la Protezione Civile per accogliere gli sfollati che, secondo i programmi, potranno tornare nelle loro abitazioni già dal tardo pomeriggio di oggi. Al momento tutto è avvenuto in ordine.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Napoli Fanpage.it
A cura di Valerio Renzi
126 CONDIVISIONI
Le immagini diffuse dall'account Twitter dell'Esercito
Le immagini diffuse dall'account Twitter dell'Esercito

Oggi a Battipaglia, in provincia di Salerno, è il bomba day: sono 36.000 le persone coinvolte nel piano di evacuazione per le operazioni di disinnesco di un ordigno, un residuato bellico ad alto potenziale della Seconda Guerra Mondiale di 550 chili rimasto inesploso. L'evacuazione è stata ordinata per tutti i residenti nell'area di 1600 metri dal luogo del ritrovamento. Da quanto si apprende le operazioni si sono svolte in modo ordinato e senza problemi al momento. Non passeranno i treni per la stazione locale e anche lo svincolo autostradale rimane chiuso. Mobilitati anche gli uomini e le donne della Protezione Civile Campania che ha  "predisposto un programma che prevede non solo somministrazione dei pasti e assistenza, ma anche attività ludico-formative, per adulti e bambini, in materia di primo soccorso e buone pratiche di protezione civile". Sono stati allestiti anche duecento letti per accogliere pazienti e persone non autosufficienti.

Cominciate le operazioni degli artificieri

A lavoro gli artificieri dell'Esercito che, come si può vedere dalle foto diffuse dall'account Twitter ufficiale, stanno lavorando con l'ausilio di un robot comandato da remoto. L'area dove si trova la bomba è stata scavata e tutto attorno sono state predisposte barriere di sicurezza per attutire l'urto in caso di deflagrazione. Le operazioni di disinnesco e trasporto per far brillare l'ordigno, si concluderanno in giornata quando le persone evacuate potranno fare ritorno nelle proprie abitazioni.

126 CONDIVISIONI
La Fos Prysmian di Battipaglia verso la chiusura, 340 dipendenti a rischio licenziamento
La Fos Prysmian di Battipaglia verso la chiusura, 340 dipendenti a rischio licenziamento
All'ospedale Cardarelli di Napoli il day hospital per l'insufficienza cardiaca
All'ospedale Cardarelli di Napoli il day hospital per l'insufficienza cardiaca
Voragine al Vomero inghiotte auto con 2 persone dentro in via Morghen. Palazzo evacuato
Voragine al Vomero inghiotte auto con 2 persone dentro in via Morghen. Palazzo evacuato
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views