I ragazzi dimessi dall'ospedale. [Foto Battipaglia Calcio]
in foto: I ragazzi dimessi dall’ospedale. [Foto Battipaglia Calcio]

Paura a Battipaglia, nel Salernitano, dove un fulmine è caduto sullo stadio "Pastena" ferendo due giovani calciatori di appena quindici anni. Entrambi sono stati portati all'ospedale Santa Maria della Sparanza, per gli accertamenti del caso: le loro condizioni, nonostante la paura iniziale, sarebbero buone e gli esami strumentali avrebbero dato esito negativo. L'episodio è accaduto attorno alle 11 di questa mattina, domenica 17 novembre, durante un match del campionato Under-16 regionale tra il Battipaglia Calcio e la Pasquale Foggia Academy,

Dopo l'intervallo, le due squadre composte dai giovani calciatori stavano rientrando sul terreno di gioco, quando un fulmine si è abbattuto sullo stadio, a circa una quindicina di metri dai ragazzi: l'onda d'urto ha provocato la caduta di diversi calciatori, con due di loro che sono stati accompagnati in ospedale per accertamenti. "Fortunatamente il fulmine non ha colpito nessuno", spiega il Battipaglia Calcio, "ma due ragazzi che erano nelle vicinanze sono stati interessati cadendo a terra. Adesso sono ancora in ospedale sotto osservazione, ma sono fuori pericolo". Sulla vicenda indagano gli agenti di polizia del commissariato di Battipaglia, visto che il fatto coinvolge dei minori. Poche ore dopo, è stato lo stesso Battipaglia Calcio a spiegare che i giovani stanno bene. "Finalmente eccoli qua: Nazareno e Nicola sono stati appena dimessi. Stanno bene e non vedono l'ora di scendere di nuovo in campo. Forza Ragazzi. Grazie a tutti per la vicinanza". La gara, sospesa dopo che il fulmine era caduto sul campo di gioco è stata sospesa e dunque dovrà essere recuperata nelle prossime settimane.